400 cavalli. Una sorta di missile su ruote. Così potremmo descrivere la nuova Audi RS3 Sportback. Sotto il cofano, la RS3 Sportback monta il 5 cilindri più potente del mondo, in grado di spingerla nello 0-100 km/h in 4,1 secondi e farle raggiungere la velocità massima di 250 km/h, a fronte di un consumo di carburante dichiarato pari a 8,3 l di carburante ogni 100 km.

A gestire la potenza della nuova Audi RS3 Sportback, ci pensa il cambio a doppia frizione S tronic a sette rapporti che lavora in simbiosi con la trazione integrale permanente quattro. La frizione a lamelle elettroidraulica distribuisce le coppie di trazione in modo variabile tra gli assali. Quanto più sportivo è lo stile di guida del conducente, tanto più velocemente e una parte rilevante della coppia raggiunge l’assale posteriore.

La RS 3 Sportback, dal punto di vista del design, esprime tutta la sua potenza con il tipico single frame con griglia a nido d’ape nero lucido, ampie prese d’aria e inserti sulle longarine sottoporta dai bordi pronunciati. Grazie al blade di nuova concezione nel paraurti, il frontale appare ancora più esteso. Alle estremità si formano piccole cavità verticali a forma di cono.

La zona posteriore si contraddistingue per lo spoiler al tetto RS pronunciato, l’inserto del diffusore e i grandi terminali di scarico a sezione ovale dell’impianto di scarico RS. Il logo «quattro» nella parte inferiore del single frame completa il look dinamico, come il logo RS 3 sulla griglia a nido d’ape e sul portellone vano bagagli.

All’interno della vettura spiccano certamente i sedili sportivi in pelle Nappa nera. Il logo RS decora gli schienali in entrambe le varianti di sedile. Il volante sportivo in pelle RS è appiattito nella parte inferiore e comprende i tasti per il comando del sistema di infotainment. L’elemento di comando principale è la manopola a pressione e rotazione sulla consolle del tunnel centrale. La sua superficie è disponibile a richiesta come touchpad.

RS 3 Sportback vanta una straordinaria versatilità sul fronte dell’infotainment. Un modulo LTE porta a bordo i servizi Audi connect, tra cui la navigazione con Google Earth e Google Street View nonché informazioni su prezzi carburante, meteo, percorso e traffico. L’applicazione Audi MMI connect consente di trasmettere il calendario dallo smartphone al sistema MMI. Inoltre, il conducente può inviare destinazioni di Google Maps, destinazioni speciali al sistema di navigazione e in più ascoltare la musica in streaming da Internet. Grazie ad Apple CarPlay e Android Auto, applicazioni selezionate (come, ad esempio, per telefono, navigazione e musica) vengono riprodotte direttamente sullo schermo dell’auto. Inoltre, nel sistema di navigazione è integrato un hotspot WLAN, che collega in rete i dispositivi portatili dei passeggeri.

 

Commenti

commenti